evento

Sky Italia, è uno dei più grandi operatori di pay-TV in Europa, con circa 5 milioni di abbonati.

Per la campagna di marketing e sviluppo del brand, Sky ha voluto puntare sul calcio e in particolare sulla Serie A, attraverso qualcosa di originale in termini di comunicazione e vincente in termini di vendite. L’idea era di affiancare alla classica comunicazione (tv e affissioni) un’azione Below-the-Line. Una serie di eventi per garantire, attraverso un contatto diretto con il pubblico, un risultato più efficace in termini di esposizione del brand ed associazione al calcio. L’obiettivo era anche di agire sull’intenzione di acquisto, e sulle sottoscrizioni di nuovi abbonamenti..

Sky, con la sua agenzia SaveAs, ricercavano un partner che garantisse sia una soluzione originale che la capacità di realizzare e gestire in autonomia la campagna dell’estate 2012. Il risultato è stato un tour in giro per i ritiri dei principali club di Serie A: InterRoma, Napoli, LazioTorinoSampdoria, Genoa, Pescara e Bologna.

Il contributo di arneis

> ha prodotto e gestito il tour di 9 tappe,
> ha realizzato il Touchpoint Sky intorno ad un vero e proprio playground in cui il pubblico era protagonista
> ha creato intorno al playground, i processo di contatto con il pubblico
> in alcune tappe, il playground è stato costruito intorno al portiere più forte del mondo, il robot Paratutto!!
> in altre tappe, il playground era il calciobalilla umano.

Alla fine del tour, migliaia di tifosi, arrivati nei ritiri estivi per seguire le loro squadre del cuore, sono diventati protagonisti dell’evento. E grazie a Sky, hanno avuto la possibilità di giocare fra loro o di sfidare il portiere più forte del mondo. Il risultato è stato che tantissimi tifosi si sono avvicinati a Sky che ha potuto entrare in contatto
con loro in modo amichevole simpatico. I promoter Sky hanno avuto gioco facile nel rivolgersi alla gente in fila: hanno raccolto centinaia di contatti. Non tutti si sono trasformati subito in nuovi abbonamenti (molti erano già client Sky), ma l’iniziativa è stata un successo..